Partecipa al sondaggio!

In Svizzera mancano dati significativi sulla salute delle persone lesbiche, gay, bisessuali e trans e su loro accesso alla prevenzione sanitaria. Su incarico dell’Ufficio federale della sanità pubblica @BAG OFSP UFSP, @la Scuola Universitaria Professionale di Lucerna conduce pertanto il primo ampio sondaggio sulla salute rivolto alle persone LGBT. I risultati dovrebbero servire a creare pari opportunità di salute e a identificare i bisogni centrali e le possibili mancanze.

Sei lesbica, gay, bisessuale o trans? Partecipa al sondaggio!

Sono invitate anche persone con altre identità (queer, non-binario).

Tutte le info su hslu.ch/lgbt-salute.

Clicca qui per il sondaggio (DE/FR/IT/EN)

NUOVO COMITATO TGNS

Circa 120 membri hanno partecipato all’Assemblea Generale 2021 per iscritto e hanno approvato i_le candidati_e con una maggioranza schiacciante.

Il nuovo comitato TGNS è composto dai seguenti membri:

May Freigang, co-presidente (lei), Eneas Pauli, co-presidente (lui / they), Simeon Seiler (lui / they / nessun pronome), Mi (nessun pronome), Louis Käser (lui), James Ackermann (lui), Iliri Rexhepi (nessun pronome, they), Henrik Amalia von Dewitz (hen)

Il protocollo sarà inviato ai membri via e-mail nei prossimi giorni.

Tribunale riconosce la registrazione di una persona non binaria

Per la prima volta, un tribunale svizzero ha stabilito che un’identità di genere non binaria sia iscritta nei registri svizzeri. Questo si applica se la persona interessata era registrata in questo modo, rispettivamente se ha fatto cancellare l’iscrizione ufficiale, all’estero.

Leggi tutto “Tribunale riconosce la registrazione di una persona non binaria”

Let it snow …

L’ufficio e il servizio di consulenza legale di TGNS si riposeranno dal 20 dicembre al 5 gennaio 2021. Le consulenze ai centri sanitari Checkpoint Zurigo, Losanna e Berna sono chiusi anche durante le festività.

Il team e il comitato di TGNS vi augurano una serena e allegra festività come anche un felice anno nuovo!

Autodeterminazione! Ma non per tutti

Oggi, nella loro votazione finale, il Consiglio nazionale e il Consiglio degli Stati hanno accolto favorevolmente la modifica per un’iscrizione semplice e autodeterminata del sesso! Ciò permetterà di sostituire la laboriosa procedura giudiziaria con una semplice dichiarazione presso l’ufficio di stato civile. Siamo ovviamente molto contenti di questo importante risultato a favore dei nostri diritti, ma ci rammarica il fatto che tutte le persone di età inferiore a 16 anni e quelle sotto curatela generale, per la modifica, dovranno ancora ottenere il permesso dei propri genitori o dei_delle curatori_trici o tutori_trici. Il Parlamento ha effettivamente abbassato il limite per l’obbligo di consenso da 18 a 16 anni, ma questo limite rimane inaccettabile. Noi continueremo in ogni caso a seguire la situazione.

Leggi tutto “Autodeterminazione! Ma non per tutti”

Lasciati sorprendere …

Unisciti al gioco dell’«Amico_a Invisibile» della comunità LGBTIQA! Ti metteremo in contatto con due persone queer alle quali potrai inviare piccoli regali in forma anonima – e riceverai regali da altre due persone. Alla fine risolveremo chi è stato_a l’«Amico_a Invisibile» di chi. Per una fine d’anno divertente nella comunità!

Iscriviti fino a giovedì 3 dicembre alle ore 20 utilizzando questo modulo: Amico_a Invisibile

Un’azione di TGNS, Pink Cross e la LOS.

Domande relative al sesso/genere

Quasi ogni giorno ci viene chiesto da qualche parte il nostro «genere» o «sesso». Spesso le persone trans non sanno cosa rispondere, soprattutto le persone non binarie e tutte le persone senza un’adeguato sesso ufficiale. Perché la domanda non è chiara o manca un’opzione di risposta adatta sul modulo. Noi forniamo il rimedio!

Leggi tutto “Domande relative al sesso/genere”

Lesbos: Appello al Consiglio Federale

A Lesbos, anche prima dell’incendio del campo profughi di Moria, la situazione era già particolarmente pericolosa per donne sole in fuga, come pure per persone intersex, trans, queer, omo-, bi-, e asessuali. Spesso erano esposte a violenza a sfondo sessuale senza alcuna protezione e sostegno. Con l’incendio il pericolo di essere vittime di violenza a causa della loro identità di genere o orientamente sessuale è fortemente aumentato!

Leggi tutto “Lesbos: Appello al Consiglio Federale”