Collaborazione tra lo «Swiss LGBTI Label» e il portale «trans welcome»

La comunità LGBTI, nonostante la crescente visibilità, deve fare continuamente fronte a discriminazioni e pregiudizi. A seconda dell’uso di una o di un’altra lettera dell’alfabeto, emergono problemi di varia natura in ambito lavorativo. Per svolgere attività di sensibilizzazione e per rafforzare i gruppi target interessati sono state lanciate due iniziative, ovvero lo Swiss LGBTI Label e […]

tgns.ch – ora anche in italiano

Giusto in tempo per la Pride a Lugano, il nostro sito web è ora completamente disponibile anche in italiano. TGNS sostiene anche la comunità ticinese: durante il Pride Weekend (da venerdì a domenica) la metà delle donazioni tramite SMS va a GenderFreedom, il nuovo gruppo trans ticinese. Tutte le informazioni per la parata e Villaggio del Pride si […]

Crimini d’odio («hate crimes») e discriminazioni di persone LGBT in Svizzera

La portata e le circostanze dettagliate dei crimini d’odio a sfondo omo-, bi- o transfobico in Svizzera sono tuttora sconosciute. Una rilevazione sistematica consentirebbe di trasformare un’entità nebulosa in dati di fatto. Questo è il motivo per cui la LGBT+ Helpline registra online, per e-mail o telefonicamente le notifiche di discriminazioni, discorsi e crimini d’odio […]

Direttive trans* alle Università di Basilea e Berna

Finalmente anche le Università di Basilea e Berna hanno reagito alle richieste degli studenti e delle studentesse trans*: entrambi gli istituti hanno adottato direttive concernenti l’utilizzo del nome e l’indicazione del sesso. Per principio i due atenei consentono ora di modificare il nome e l’indicazione del sesso a prescindere da una rettifica ufficiale – tuttavia, […]

Opuscolo informativo da persone trans* per persone trans* e per tutti

Finalmente eccola qua: la versione italiana del nostro opuscolo informativo«Trans*». L’opuscolo, con le sue 80 pagine, contiene molte informazioni importanti e attualisull’ambito tematico trans*, tra cui:– coming out;– trans* nelle varie fasi della vita;– familiari e parenti di persone trans*;– opzioni mediche;– situazione legale in Svizzera.

Gli opuscoli di Trans-Fair sono online

Il progetto Trans-Fair, sostenuto finanziariamente dall’Ufficio federale per l’uguaglianza fra donna e uomo, è finalizzato a migliorare la situazione delle persone trans* nel mondo del lavoro, a livello nazionale. Rappresentanti di grandi aziende (Axa Winterthur, Baloise Life Lichtenstein, Credit Suisse, Novartis, La Posta, FFS, Swisscom, Ospedale universitario di Basilea), degli uffici regionali di collocamento, dell’Unione […]

Insieme un obiettivo: autodeterminazione

«Insieme un obiettivo: autodeterminazione», questo è il nuovo motto di TGNS. Questa è infatti la libertà che viene spesso negata alle persone trans: autodeterminazione per quanto concerne il modello non binario uomo-donna, autodeterminazione per come si deve svolgere una transizione, autodeterminazione per le misure mediche, autodeterminazione in occasione del cambiamento di nome o dello stato […]

Durch die weitere Nutzung der Seite stimmst du der Verwendung von Cookies zu. Weitere Informationen

Die Cookie-Einstellungen auf dieser Website sind auf "Cookies zulassen" eingestellt, um das beste Surferlebnis zu ermöglichen. Wenn du diese Website ohne Änderung der Cookie-Einstellungen verwendest oder auf "Akzeptieren" klickst, erklärst du sich damit einverstanden.

Schließen