Direttive trans* alle Università di Basilea e Berna

Finalmente anche le Università di Basilea e Berna hanno reagito alle richieste degli studenti e delle studentesse trans*: entrambi gli istituti hanno adottato direttive concernenti l’utilizzo del nome e l’indicazione del sesso. Per principio i due atenei consentono ora di modificare il nome e l’indicazione del sesso a prescindere da una rettifica ufficiale – tuttavia, contrariamente alla richiesta di TGNS, la regola prevede soltanto l’indicazione F e M. Gli studenti di genere non binario che desiderano un riconoscimento della loro identità specifica, sono tuttora in attesa di una normativa pertinente.

Leggi tutto “Direttive trans* alle Università di Basilea e Berna”

Opuscolo informativo da persone trans* per persone trans* e per tutti

Finalmente eccola qua: la versione italiana del nostro opuscolo informativo
«Trans*».

L’opuscolo, con le sue 80 pagine, contiene molte informazioni importanti e attuali
sull’ambito tematico trans*, tra cui:
– coming out;
– trans* nelle varie fasi della vita;
– familiari e parenti di persone trans*;
– opzioni mediche;
– situazione legale in Svizzera.

Leggi tutto “Opuscolo informativo da persone trans* per persone trans* e per tutti”

Nuovo gerente presso TGNS

Omar Blangiardi è da luglio il nuovo gerente di TGNS. Ha 37 anni e vive a Berna. Omar ha inizialmente imparato la professione di poligrafo per poi passare a studiare presso l’Istituto d’arte della Hochschule für Gestaltung und Kunst a Basilea. Nel 2015 ha ottenuto il Certificate of Advanced Studies (CAS) in «Kulturmanagement Praxis» a Lucerna.

Omar ha organizzato concerti e progetti artistici ed è attivista LGBT, ad esempio nel quadro del festival cinematografico «Queersicht». Come artista ha tra l’altro esposto alla Kunsthalle di Basilea, nell’Aargauer Kunsthaus e al Museo Sprengel di Hannover, e ha ricevuto numerose borse di studio.

Leggi tutto “Nuovo gerente presso TGNS”

Nel 2016 sono state uccise 295 persone trans

Comunicato stampa, Berna, 17 novembre 2016

transphobia-kills

Ogni 20 novembre, in occasione del Transgender Day of Remembrance, la comunità trans e i loro amici e amiche ricordano tutte le vittime della violenza transfobica. Dal 1° gennaio 2008 al 30 settembre 2016 hanno perso la vita a causa della loro identità sessuale ben 2’295 persone trans, in quest’anno erano 295. Il numero rappresenta solo la punta dell’iceberg, poiché questi omicidi devono essere registrati dalla polizia locale o dalle organizzazioni in loco come crimini di odio. Ma le cifre grigie delle persone trans uccise per odio sono nettamente superiori.

Leggi tutto “Nel 2016 sono state uccise 295 persone trans”

Gli opuscoli di Trans-Fair sono online

bildschirmfoto-2016-09-23-um-16-17-17

Il progetto Trans-Fair, sostenuto finanziariamente dall’Ufficio federale per l’uguaglianza fra donna e uomo, è finalizzato a migliorare la situazione delle persone trans* nel mondo del lavoro, a livello nazionale. Rappresentanti di grandi aziende (Axa Winterthur, Baloise Life Lichtenstein, Credit Suisse, Novartis, La Posta, FFS, Swisscom, Ospedale universitario di Basilea), degli uffici regionali di collocamento, dell’Unione sindacale svizzera, esperti di economia e specialisti nell’ambito della transessualità hanno elaborato soluzioni per facilitare e sostenere il coming out delle persone trans* sul posto di lavoro e nel processo di candidatura.

Leggi tutto “Gli opuscoli di Trans-Fair sono online”

Un anno presso la segreteria di TGNS

senata-transtagung

Il mio primo anno presso la segreteria di Transgender Network Switzerland è proprio volato. Sebbene all’inizio sia stato difficile prevedere la mole di lavoro e definire il grado di occupazione, mi sono inserita rapidamente nelle attività quotidiane della segreteria. Devo confessare che non mi rimaneva molto altro da fare, poiché in segreteria avevano urgentemente bisogno di qualcuno. I lavori pendenti erano una montagna, ma più passavano le settimane, più questa mole diminuiva. Nei primi tempi il mio punto di forza è stata la flessibilità, un po’ a scapito delle mie competenze interdisciplinari e della mia formazione in scienze umanistiche.

Leggi tutto “Un anno presso la segreteria di TGNS”

Insieme un obiettivo: autodeterminazione

Adobe Photoshop PDF

«Insieme un obiettivo: autodeterminazione», questo è il nuovo motto di TGNS. Questa è infatti la libertà che viene spesso negata alle persone trans: autodeterminazione per quanto concerne il modello non binario uomo-donna, autodeterminazione per come si deve svolgere una transizione, autodeterminazione per le misure mediche, autodeterminazione in occasione del cambiamento di nome o dello stato civile, e via dicendo.

Leggi tutto “Insieme un obiettivo: autodeterminazione”

Nostro 300° membro: Mattia!

Mattia

Di origine ticinese, ho 38 anni e abito a Ginevra, dove lavoro nell’ambito delle assicurazioni sociali. Ho studiato scienze politiche e sto seguendo attualmente una formazione universitaria a distanza in diritto.

Sono molto interessato alle questioni relative all’identità di genere, ragion per cui ho voluto aderire alla vostra associazione.

Appassionato di natura, viaggi e buona cucina, m’interrogo spesso sulla nostra società e sui ruoli predefiniti, quali il sistema binario uomo-donna, che ci sono imposti.

Il comitato di TGNS dà il benarrivato a nostro 300° membro Mattia!